martedì 14 maggio 2013

Il Prato di margherite

Finalmente la primavera è arrivata con le sue belle giornate di sole e l’aria tiepida ha colorato i prati di tante bellissime margherite bianche. 
Così le nostre colleghe, Fede, Giada e Raffaela, che lavorano con la classe dei medi del nido, hanno proposto ai bambini una deliziosa esperienza utilizzando le margherite e la colla della nonna. 
La prima cosa che hanno fatto è stata quella di raccogliere tante, tante margherite. Se siete così fortunate da avere un prato vicino, potete farlo con i bambini, di sicuro si divertirebbero tantissimo. 
Dopo hanno preparato la Colla della Nonna (la ricetta la trovate qui ) tingendola con il verde dei colori alimentari. Usare il colore alimentare per colorare la colla della nonna, sopratutto nelle esperienze con i bambini più piccoli, permette di lasciare al bambino libero di sperimentare in tutta libertà perchè sicuramente  qualcuno avrà la tentazione di assaggiarla :)
Per i bambini più piccoli del gruppo, le educatrici hanno allestito i tavoli con la carta e hanno versato su di essa un po’ di Colla della Nonna, inizialmente hanno lasciato che i bambini manipolassero liberamente il denso liquido verde su tutto il foglio, dopo poco hanno dato le margherite che i bambini hanno prontamente impastato e amalgamato insieme alla colla.
Asilo nido Il giardino degli Elfi


Ai bambini più grandicelli hanno proposto l’esperienza in modo diverso: hanno lasciato a loro disposizione sul tavolo una ciotolina con la colla colorata e le margherite. Senza dare indicazioni i bambini hanno subito esplorato i fiorellini, osservandoli, toccandone i petali e annusandoli, poi hanno cercato di utilizzare le margherite come strumento per dipingere, intingendo il fiore dentro la ciotolina, chi per il verso del gambo chi per il verso del fiore. 



Alcuni sono stati più attratti dalla colla e così hanno immerso le manine dentro la ciotola, creando così un bel paciugone.

Tutti alla fine non hanno resistito e si sono divertiti a pasticciare colorando di verde i fogli bianchi e creando così tanti pazzi prati pieni di margherite inzuppate di coll

Lasciando asciugare i fogli al sole, una volta asciutti, avrete un bel quadretto primaverile per ogni bambino. 
Un grazie alle nostre care colleghe, che ci hanno dato l’opportunità di condividere con voi questa floreale esperienza. 
A presto
Natty ed Elisa







3 commenti:

  1. meravigliaaaa, da provare subito!!
    peccato che qui torna la pioggia....uffiiii
    www.giokaconleo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Grazie! Bisogna approfitare subito delle poche giornate di sole che ci sta regalando questa pazza primavera!

      Elimina
  2. Posso invitarvi allo Swap che ho appena lanciato?
    Mi farebbe molto piacere! Se vi va, vi aspetto! :-)

    http://giokaconleo.blogspot.it/2013/06/1st-swap-party-di-gioka-con-leo.html

    RispondiElimina